• Le città più "cliccate"
  • Cerca la tua città

  • Roma
  • Milano
  • Torino
  • Napoli
  • Perugia
  • Palermo
  • Bergamo
  • Firenze
  • Alessandria
  • Bari
  • Bologna
  • Genova
  • Ancona
  • Arezzo
  • Brescia

10 fantasie sessuali da non replicare nella realtà

fantasie-non-replicare

Se nei film e nella fantasia tutto è possibile, nella realtà le cose cambiano un po’. Assurde posizioni del kamasutra, sesso in pubblico, prestazioni a prova di contorsionista sono da usare con la massima attenzione… o da non usare affatto.

Vediamo quali sono le esperienze sessuali da realizzare con parsimonia.

In acqua

Nonostante stia per arrivare l’estate, è bene sapere che l’acqua provoca un fastidioso attrito laggiù poiché azzera la lubrificazione vaginale. Munirsi di lubrificante.

Bagni pubblici

E’ un po’ il sogno di tutti, farlo in un bagno pubblico, magari all’improvviso colti dalla passione. Ma lo stato igienico di questi bagni potrebbe presto indurre al pentimento. Fare attenzione.

Sulla lavatrice

Un grande classico, e fior fiori di articoli e pubblicazioni ne osannano l’utilizzo. Ma la dura realtà è che lui non è mai all’altezza giusta dell’elettrodomestico e il sedere di lei, a fine corsa è un po’ provato.

In pubblico

Che si tratti del cinema, dell’androne di un palazzo o del treno, farlo in un luogo pubblico non è proprio come ci si aspetta. I dubbi del tipo se qualcuno ha assistito alla scena, se qualcuno è passato e che magari ci conosce, possono distruggere la libido del momento.

Nella vasca

Fare sesso nella vasca è molto scomodo, a meno che non si tratti di una bella Jacuzzi spaziosa.

Fare sesso al primo sguardo

Neanche al primo incontro. Nella fantasia può essere eccitante, incontrare qualcuno per caso e far scattare immediatamente la passione. Ma nella realtà non si può mai sapere chi è l’altro e, con tutta probabilità, si tratta di un/a disperato/a cronico/a. Occhio.

Cimentarsi nel Kamasutra

A meno che non si è dei contorsionisti, occorre fare attenzione ad aprire il magico libro del sesso ed emularne le posizioni con l’amato/a. Il rischio distorsioni è davvero elevato.

Passione distruttiva

Nei film capita spesso di vedere scene in cui i due protagonisti iniziano a fare sesso scagliando a terra piatti, tazze, documenti o qualsiasi cosa ostacoli la loro passione. Meglio non replicarlo se non si vuole trovare distrutta la propria casa e spendere un patrimonio per rimetterla a posto.

In piedi

Senza dubbio, si tratta di una posizione molto sensuale, ma abbastanza impossibile da realizzare. Non è questione solo di muscoli, ma di stile. E’ lui a condurre il gioco e a sostenere lei, il come non esattamente non è dato sapersi.

In spiaggia

La sabbia non è lontanamente paragonabile ad un letto, nonostante il sesso in spiaggia sia una delle cose più eccitanti. Occorre fare attenzione però, che la sabbia non si intrometta all’interno della vagina. Soluzione? Se è notte, “prendere in prestito” una sdraia dello stabilimento balneare.