• Le città più "cliccate"
  • Cerca la tua città

  • Roma
  • Milano
  • Torino
  • Napoli
  • Perugia
  • Palermo
  • Bergamo
  • Firenze
  • Alessandria
  • Bari
  • Bologna
  • Genova
  • Ancona
  • Arezzo
  • Brescia

Samantha, la bambola hot che si concede solo se la conquisti

bambola-Samantha

Il sesso con bambole molto realistiche è oramai diventata una realtà, tanto che il settore è uno di quelli più ricercati in assoluto. Avere rapporti con bambole in silicone ha i suoi vantaggi: prima di tutto sono esteticamente perfette, si possono realizzare fantasie erotiche senza essere giudicati, non trasmettono nessuna malattia sessualmente trasmissibile.

Siamo ancora ben lontani dal vedere bambole realistiche indistinguibili da ragazze o ragazzi veri, ma qualche passo in avanti in questo senso è stato fatto.

Un ingegnere si è divertito a modificare alcuni prototipi di bambole esistenti, creando Samantha. La sua particolarità è quella che si concede solo se viene trattata con gentilezza da chi la utilizza. Quanta gentilezza? Questo dipende da chi la utilizza. Il sistema è molto semplice e geniale: Samantha è dotata di sensori al suo interno che sono posizionati sulle spalle, sulle cosce, sulle braccia, sulla nuca e in tutte le zone erogene. Quando percepisce il tocco, può rispondere con delle frasi o muovendosi in modo da far toccare meglio quella determinata parte. Ovviamente è bene che l’utilizzatore non vada troppo veloce, altrimenti Samantha dirà frasi scontrose e non gli permetterà di andare oltre.

Samantha è dotata anche dell’opzione di difficoltà di conquista, in cui si può scegliere la difficoltà di utilizzo: si può decidere infatti, se può pronunciare torpiloqui o se invece debba fermarsi a negazioni educate.

Ma non è finita qui: Samantha è in grado di fare conversazione. Tramite un sistema di riconoscimento vocale, la bambola può tranquillamente sostenere una conversazione con altre persone, senza la necessità di essere riposta quando è stata utilizzata per gli scopi “più classici”.

L’ingegnere racconta che l’idea è nata grazie ad alcuni videogiochi per adulti in cui bisogna conquistare le ragazze con la stessa logica. La differenza però, è che con Samantha la ricompensa è molto più reale.

Il prezzo di questo gioiellino tecnologico parte da 2500 euro per il modello base, fino ad arrivare agli 8000 euro per il modello super-lusso. Il prezzo sale in base ai movimenti che si desidera che Samantha compia, mentre per quanto riguarda le frasi, devono essere scelte prima dell’acquisto. A ben vedere, non si tratta di un costo esorbitante data l’alta tecnologia di cui è dotata.

Un altro elemento che fa capire come i robot non sono lontani dall’entrare a pieno titolo nella nostra vita; il campo sessuale non sarà forse quello principale, ma di sicuro sarà uno dei più redditizi.