• Le città più "cliccate"
  • Cerca la tua città

  • Roma
  • Milano
  • Torino
  • Napoli
  • Perugia
  • Bergamo
  • Palermo
  • Firenze
  • Alessandria
  • Bari
  • Bologna
  • Genova
  • Ancona
  • Arezzo
  • Brescia

Satisfyer: il nuovo sex toy succhiatore di clitoride

satisfyer

Dopo i vibratori rabbit e le palline vaginali, il 2016 è stato l’anno degli stimolatori clitoridei. Oggi parleremo di Satisfyer, lo stimolatore clitorideo eletto prodotto dell’anno. Satisfyer infatti, ha sbaragliato tutta la concorrenza e ha sedotto la giuria dei Red Dot Awards, che non ha potuto far altro che premiare il design e la tecnologia innovativa.

Fior fiori di recensioni di donne soddisfatte si sono succedute fin ora, compresa la stampa specializzata, che lo ha definito “il sex toys definitivo per la masturbazione femminile”, “l’unico in grado di provocare orgasmi multipli in meno di un minuto”.

Insomma, tutte le donne impazziscono per Satisfyer. Ma perché? Cos’ha di speciale che gli altri sex toys non hanno? Ne esistono di vari modelli che differiscono per forma e dimensione ma tutti lavorano allo stesso modo: 11 modalità di vibrazione a intensità progressiva e regolabile grazie a un tasto. I movimenti però, non consistono in una vibrazione come si è abituati a pensare: Satisfyer è dotato di testine in silicone, simili a una bocca, e lavora secondo il meccanismo della suzione. In pratica, una volta posizionato sul clitoride ed acceso, dalla sua testina in silicone si sprigionerà una vibrazione che genererà una corrente d’aria, una brezza leggera che diventerà una tempesta all’aumentare dell’intensità.

Altra caratteristica del nuovo giocattolo per clitoride, è la sua silenziosità: Satisfyer garantisce la massima discrezione mentre lavora, cosa non da poco. Satisfyer è waterproof, il che significa che può essere usato anche in vasca o in doccia con tutte le idee “malsane” che possono venire in mente. Ovviamente, può essere usato anche in coppia.

Ma in concreto come si utilizza? Per utilizzarlo occorre allargare bene le grandi labbra, posizionare Satisfyer in modo che i bordi della testina aderiscano alle piccole labbra e il vuoto della sua apertura accolga il cappuccio del clitoride. A questo punto bisogna solo azionarlo e godersi le sensazioni che regalerà.

A detta di chi l’ha provato, si sentirà la sensazione di avere tra le gambe qualcuno che stuzzica la vagina con soffi e sussurri. Man mano che aumenterà l’intensità, letteralmente si apriranno le porte del paradiso.

Chi fa uso di Satisfyer riferisce che si tratta di un’esperienza forte, capace di portare all’orgasmo in meno di un minuto e che può portare addirittura allo squirting. Insomma, qualcosa da cui non si può più tornare indietro.

Se proprio si vuole trovare un difetto a questo nuovo giocattolo tecnologico, si può ricercare nella gestione un po’ poco pratica del pulsante di comando, quando si cerca di abbassare l’intensità della vibrazione. Niente che non si possa però affinare con l’esperienza.

Non rimane che compiere il fatidico acquisto.