Sesso con transessuali: perché piacciono le trans

Categorie

Le donne transessuali si riferiscono a se stesse come donne che sono nate nel corpo sbagliato ma hanno deciso di non andare contro le proprie sensazioni e di vivere con più serenità la loro appartenenza al genere femminile adottando una vita con questa prospettiva, partendo dall’aspetto fisico, dal modo di vestirsi e dall’atteggiamento.

Nella società, l’identità sessuale è sempre stata direttamente e specificamente associata ai genitali e altre variabili sono state ignorate; tuttavia nell’era attuale in cui l’accesso e la distribuzione delle informazioni ha portato anche alla distribuzione delle idee, l‘inclusione e il rispetto sono stati un obiettivo primario di uguaglianza, la transessualità è ora più compresa.

Le donne transessuali sentono chiaramente di appartenere al genere femminile anche se fisiologicamente non è così, ed è per questo che vogliono cambiare gli organi genitali e si sottopongono anche a trattamenti con ormoni femminili per migliorare i tratti del viso e del corpo e la voce.

Anche se, come abbiamo detto prima, la transessualità sta diventando sempre più compresa e diffusa, è anche vero che genera ancora tabù e un po’ di discriminazione in alcune società e ambienti, soprattutto in quei luoghi dove la religione è fortemente radicata.

Perché agli uomini piacciono le donne trans

Quello che è vero è che molti uomini, più di quanto si possa pensare all’inizio, trovano attraente essere coinvolti sessualmente con una donna transgender, e le ragioni di questo sono diverse.

Per molti di questi uomini è semplicemente un elemento di curiosità, e col tempo diventa una fantasia sessuale, che può essere realizzata o meno. La maggiore tolleranza ha anche reso più facile vedere le donne trans in molti luoghi, il che aumenta la loro esposizione, e per un desiderio sessuale di base alcuni uomini sono attratti da loro.

Una delle cose principali che gli uomini notano in una donna trans è il loro aspetto fisico, che essenzialmente vuole essere la femminilità portata agli estremi, e le donne transessuali in genere riescono ad avere corpi molto voluttuosi e appariscenti, enfatizzati poi da vestiti suggestivi e provocanti; una combinazione a cui è difficile per un uomo resistere.

Nell’intimità e nella sessualità, le ragazze transessuali hanno una buona reputazione, il che spiega perché ad alcune persone piacciono; si dice che in termini generali sono molto più accomodanti a letto delle donne, soprattutto perché il sesso anale, che molte donne non fanno, è normale con un transessuale. Si dice anche che il sesso orale sia molto più piacevole.

E per chi fa queste affermazioni l’argomento principale è chiaro: le donne transessuali hanno una diversa conoscenza del corpo maschile e quindi sanno cosa vuole e di cosa ha bisogno un uomo; quindi si comportano in quel modo, inoltre di solito hanno meno tabù e sono più aperte a soddisfare le fantasie.

Fare sesso con una trans non significa essere gay

La domanda che molti si fanno è: “se faccio sesso con una trans sono gay?“. Certo che no, infatti la maggior parte degli uomini che fanno sesso con un transessuale sono eterosessuali, e nei loro incontri agiscono esclusivamente come attivi, cioè non si lasciano penetrare dalla donna trans. Quindi se un uomo trova attraente una donna trans e vuole soddisfare questa fantasia non significa che sia gay.

Anche se, naturalmente, questo non è sempre il caso, è normale che ci siano anche eccezioni; alcuni uomini che hanno relazioni con donne transessuali hanno chiare inclinazioni bisessuali, e anche molti di loro hanno inclinazioni gay e vedono nelle donne transessuali un primo approccio alla loro inclinazione sessuale.

Ricorda che nella sessualità ognuno è libero di godere di ciò che gli piace, e al di là del fatto che ci sia un’inclinazione gay o meno, si tratta di provare piacere con ciò che è considerato valido, ci sono persino coppie composte da due transessuali, o uomo e trans.